Home

Regata Nazionale 2.4 mR - AVAS 8-9 maggio 2010

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

nazionale242010


Sono disponibili bando e modulo di iscrizione per la regata Nazionale 2.4 mR, che si terrà presso l'AVAS Lovere i giorni 8 e 9 maggio 2009.

19 aprile 2010: aggiornato il bando di regata, i concorrenti sono pregati di scaricare da qui l'ultima versione. Grazie!

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (Bando Nazionale_2.4 mR.pdf)Bando Nazionale_2.4 mR.pdfBando di Regata Nazionale 2.4 mR325 Kb
Download this file (Iscrizione Regata_2.4Mr.doc)Iscrizione Regata_2.4Mr.docModulo di Iscrizione156 Kb

Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Giugno 2010 12:35

 

EuroCup UFO22: si conclude la tappa loverese

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

Eurocup Ufo 22: La prima prova di Lovere va a Giuseppe Cavalli, Diego Franchini e Giacomo Costa del Circolo Vela Gargnano,

11 aprile 2010 - Si è conclusa oggi a Lovere con la perfetta organizzazione del Circolo vela Avas la prima tappa del circuito internazionale Eurocup 2010 della Classe Ufo 22. 17 le barche partecipanti, per un totale di 51 regatanti.

Cinque le splendide prove portate a termine (rispetto alle sei previste): tre disputate sabato sotto un tiepido sole primaverile e domenica… al freddo e bagnati.  Sempre comunque accompagnati da un buon vento anche se tecnicamente impegnativo per  il continuo variare di direzione e intensità.

UFO22LOVAPR010

La classifica finale ha visto prevalere l’imbarcazione “Ciuffetto” di Giuseppe Cavalli, Diego Franchini e Giacomo Costa del Circolo Vela Gargnano, seguiti al secondo posto dal toscano “Oca Gialla” di Matteo Cattaneo, Ugo Franceschetti e Andrea Servadei e al terzo dal bresciano “Turboden” di Roberto Bini, Paolo Bertussi e Claudio Cattivelli.

Quarta posizione per il team del presidente della classe internazionale Giorgio Zorzi a bordo di “Bluemoon” e quinto per l’equipaggio di Marco Antognazzi  su “Adrenalina”.

Nessun posizionamento per Roberto Benedetti in testa fino a sabato sera e poi ritiratosi.

Soddisfazione per l’Avas di Lovere che mette a segno un nuovo successo organizzativo e conferma Lovere come campo di regata pre stigioso: «La giornata di sabato praticamente estiva ­ha messo in evidenza le caratteristiche tecniche di questa classe – dice il presidente Lino Locatelli -. Chiudiamo questo terzo appuntamento della stagione con un bilancio molto positivo».

Soddisfatto anche il presidente internazionale della classe Ufo 22, Giorgio Zorzi: «Sono stati due giorni di gare intense e Lovere si è mostrata all’altezza delle migliori aspettative. Un ringraziamento va al circolo Avas che ha organizzato in maniera perfetta la regata e al team di Roberto Benedetti di Terra e Mare che ha garantito l’assistenza in acqua per i due giorni e ‘girato’ il suo sponsor  - Decathlon di Roncadelle - alla manifestazione».

UFO22LOVERE_10_APR010

Il piccolo UFO 22, simpaticamente chiamato “Ufetto”, è nato nel 1998 dalla penna di Umberto Felci e vanta una flotta di 120 imbarcazioni naviganti, di cui 40 già impegnate sui campi di regata.

«Le flotte più numerose sono nel Sud Italia – informa Zorzi - in particolare a Bari, e poi al Nord, sul Lago d’Iseo (circa 25 unità) il Lago Maggiore (9) e la flotta gardesana, per citare solo l’Italia. Sono numeri importanti per una classe che dimostrano che è viva e che genera interesse. I progetti per il 2010 guardano al Nord Europa e ad aprirsi sempre di più a livello internazionale».

Il prossimo appuntamento per gli Ufetti sarà la zonale «Regata del Piantù» il 25 aprile a Toscolano Maderno mentre la seconda prova dell’Eurocup sarà il «Campionato Europeo» in programma dal 6 al 9 maggio ad Attersec in Austria.

Per l’Avas e l’Alto Sebino invece le grandi regate torneranno ‘8 e il 9 maggio con il NAZIONALE 2.4 (imbarcazione per disabili) e il 3° TROFEO LOVERE.

Ultimo aggiornamento Domenica 11 Aprile 2010 21:37

 

Il Trofeo Nazionale Anfosso ha la meglio sul cattivo tempo

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

il «Trofeo Nazionale Anfosso» ha la meglio sul cattivo tempo 

Nella prima regata dell’anno della classe Fj

vincono i tedeschi Gregor Mueller e Sabrina Gebl

5 aprile 2010Ottima riuscita del «Trofeo Ines e Dino Anfosso» disputato a Lovere lo scorso weekend (3 e 4 aprile) con la regia dell’Avas.

Era l’evento italiano più importante della classe International FJ (assieme al Campionato Italiano) e la prima regata nazionale dell’anno per questa categoria.

Nonostante l’inclemenza delle condizioni meteo, caratterizzate da una perturbazione che ha portato due giornate molto piovose e un considerevole abbassamento della temperatura, si sono comunque potute disputare tre belle prove (rispetto alle sei previste).

trofeo_anfosso_2010_regata

9 gli equipaggi partecipanti provenienti da tutta Italia con una presenza anche da oltre confine (la regata era “open”).

La classifica finale ha visto prevalere proprio l’unico equipaggio straniero in gara: il team tedesco Gregor Mueller e Sabrina Gebl (Duyc) proveniente da Duisburg, secondo classificato l’equipaggio Roberto Raiteri e Giuliana Gardin della Canottieri Intra e terzo classificato l’equipaggio Walter Mazzella e Gian Paolo Grosselli sempre della Canottieri Intra.

Durante la simpatica cerimonia di premiazione è stata ricordata la figura di Dino Anfosso, fondatore dell’Associazione Italiana classe Fj che per tanti anni ha promosso e divulgato la conoscenza di questa piccola-grande imbarcazione che ha insegnato a regatare a tantissimi appassionati.

Le regate si sono svolte davanti a Lovere e al Corno Trentapassi, che è il luogo più favorevole del lago per le caratteristiche di vento.

L’organizzazione del prestigioso Trofeo da parte dell’Avas faceva seguito al successo ottenuto dal circolo loverese la scorsa estate con il Campionato del Mondo FJ 2009 che aveva contato ben 59 regatanti provenienti da tutta Europa, dagli USA e persino dal Giappone.

trofeo_anfosso2010_premiazioni

Il Trofeo Anfossi era il secondo appuntamento della stagione velica dell’Avas apertasi il 20 marzo con la Regata Nazionale 49er, il Nazionale Moth e lo Zonale 29er.

Ora la macchina organizzativa del circolo loverese è già pronta a esprimersi nuovamente al meglio per la prossima regata: l’appuntamento è per sabato e domenica prossimi 10 e 11 aprile con la prima prova della Regata Internazionale EURO CUP DELLA CLASSE UFO 22 (il popolare Ufetto).

 

Per maggiori informazioni: Luciano Foresti tel. 035983509 o visitare il sito www.avas.it

ufficio stampa emmecomunicazione: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - 349 2447559

 

Atleti AVAS convocati al Raduno Federale classe 2.4

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

Su suggerimento del nostro inossidabile nostromo Luciano pubblico un articolo apparso di recente sul sito della Federazione Italiana Vela che riguarda alcuni atleti del nostro circolo:

RADUNO COLLEGIALE FEDERALE CLASSE 2.4: GLI ATLETI CONVOCATI

30.03.10
Dal 9 all’11 aprile 2010 a Malcesine si terrà il raduno collegiale federale della classe 2.4.

La Federazione Italiana Vela ha convocato Cristian Tarasco (LNI Milano), Fabrizio Olmi (AVAS Lovere), Marco Gualandris (AVAS Lovere), Fabio Vignudini (YC Marina di Cattolica), Cristiano Dagaro (CV Alto Adriatico) e Marco Collinetti (Compagnia della Vela).

Il raduno sarà condotto dai Tecnici Federali Giuseppe Devoti e Fabio Barbieri e si svolgerà presso il circolo Fraglia Vela Malcesine.

(da: http://www.federvela.it)

 

Presentazione Trofeo “INES E DINO ANFOSSO”

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

PRESENTAZIONE TROFEO “INES E DINO ANFOSSO” – AVAS LOVERE 2010

Prima Regata Nazionale della Classe International FJ

LA CLASSE CHE PREMIA TECNICA, AGONISMO E TRADIZIONE
È  l’International FJ (già Flying Junior) e ha insegnato a navigare e a regatare a migliaia di velisti.

La barca

Tra le piccole imbarcazioni one-design, non sono molte quelle che, nella storia della vela moderna, hanno saputo mantenere pressoché  inalterati nel tempo, lo smalto, la forza e, perché no, la “freschezza” delle origini.

E sono, poi, ancora in numero minore quelle che, con le loro caratteristiche assolutamente inconfondibili, conquistandosi la propria reputazione battagliando sui campi di regata di tutto il mondo, sono state le vere artefici dell'attuale fortuna delle piccole e medie imbarcazioni a vela.

Sono sempre forti le emozioni che si provano vedendo in azione quelli che sono diventati i veri e propri miti della vela moderna; la Star (nata nel 1911), lo Snipe (nel 1931), il Flying Dutchman (nel 1951) e, in ultimo, ma solo per la sua certamente più “giovane età”, il Flying Junior nato, alla fine del 1954, dalla penna dell'architetto olandese Ulike van Essen, sullo slancio del successo del Flying Dutchman (l'Olandese Volante), da lui stesso progettato.

E così  il "Flying Dutchman Junior" (così era stato denominato all’inizio), grazie alla sue ridotte dimensioni (2/3 del FD) e alle sue caratteristiche, che l'hanno subito fatta definire come la "barca per tutti", ha avuto una grande diffusione e, seppure dopo fasi alterne, può attualmente contare ancora sulla presenza di flotte anche molto numerose che danno vita ad una intensa attività agonistica in tutto il pianeta; dal Giappone agli USA e, in Europa, in Belgio, Germania, Lussemburgo, Olanda, Croazia, Slovenia e anche in Italia. E ciò grazie alla sua costante evoluzione nell'armamento, nel rinnovamento delle forme e dei materiali, che continua a mantenere all'avanguardia questa imbarcazione nonostante che, nata nell'ormai lontano 1954, al di là di questo suo essere ancora Junior, abbia già compiuto 50 anni.

Le sue regole di stazza (one design) sono state formulate per mantenere l'integrità  della Classe con barche che sono molto simili tra loro e che, così, possono gareggiare nel rispetto di tutti gli attuali regolamenti. Questa uniformità consente a tutti gli armatori di provare il massimo piacere nel regatare in una Classe dove si esaltano le reali capacità agonistiche dei due componenti dell’equipaggio oltre che quelle della barca.

Alcune regole della Classe International FJ

• Il peso totale della barca, completamente armata ma priva delle antenne delle appendici, non deve essere inferiore a 75 kg.

• Non ci sono limiti di peso per l’equipaggio né al fatto che possano gareggiare equipaggi misti (maschile/femminile, senior/junior).

• Il limite minimo per gli equipaggi juniores è quello di aver compiuto i 12 anni di età; questo limite (inferiore di due anni a quello di altre derive a due, favorisce ovviamente la formazione di equipaggi famigliari e, dai genitori ai figli, il naturale ricambio degli equipaggi stessi.

 

A Lovere si alzano le vele

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

A Lovere si alzano le vele

Sabato e domenica salpano i «Fj» per il Trofeo Nazionale Anfosso

In calendario 10 eventi: più di 300 barche e oltre 600 velisti attesi

In programma anche manifestazioni e stage con le scuole

1 aprile 2010 – Riparte la stagione della vela sull'Alto Lago d'Iseo.

Sabato 3 e domenica 4 aprile - weekend di Pasqua – va in scena il «Trofeo Ines e Dino Anfosso» che vedrà protagonisti i FJ (Flying Junior), derive tecniche di dimensioni ridotte (di qui il nome) composte da un equipaggio di due persone e diffuse in tutto il mondo.

La regata è la prima regata nazionale della classe International FJ del 2010. Non una regata nazionale qualsiasi.

Il Trofeo rappresenta infatti per la Classe FJ l’evento più importante dell’anno (assieme al Campionato Italiano); il modello di riferimento di tutte le regate di questa classe in quanto  intitolato a Dino Anfosso, ventimigliese e grande appassionato di vela - oltre che primo estimatore e promotore, in Italia, di questa splendida barca e fondatore storico della Associazione Italiana della Classe FJ - e a sua moglie Ines in quanto, come accade più spesso di quanto non si creda, dietro a un grande uomo, c’è sempre una grande donna.

In gara sono attesi circa 40 regatanti su 20 imbarcazioni provenienti da tutta Italia ma dovrebbero essere presenti anche alcuni equipaggi europei, trattandosi di una regata "OPEN".

(clicca sul link sottostante per continuare a leggere l'articolo)

Ultimo aggiornamento Venerdì 02 Aprile 2010 21:03

Leggi tutto...

 

Pagina 81 di 83

I Nostri Sponsors e Sostenitori

  • Sponsor AVAS
  • Sponsor AVAS
  • Sponsor AVAS
  • Sponsor AVAS
  • Sponsor AVAS

messina

Amici AVAS

  • Amici AVAS
  • Amici AVAS
  • Amici AVAS

portoturistico

Registrazione Utenti

Iscriviti alla mailing list

Per iscriverti alla mailing list ufficiale dell'associazione, ed essere sempre aggiornato tempestivamente sulle ultime novità e attività dell'AVAS, vai a questo indirizzo e segui le istruzioni.
Free Joomla Templates by JoomlaShine.com