Home

Stage vela ragazzi - Introduzione sportiva optimist e laser

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

L'Associazione Velica Alto Sebino propone per il mese di agosto e settembre un ciclo di sette giornate dedicate ai ragazzi tra i 6 e 16 anni che hanno svolto i corsi vela su Optimist o Laser nel corso della stagione 2016 o precedenti.
La serie di appuntamenti si svolgerà con cadenza settimanale dalle 10.30 alle 17.30 secondo il seguente calendario:

  • Venerdì 12 agosto
  • Venerdì 19 agosto
  • Venerdì 26 agosto
  • Venerdì 2 settembre
  • Domenica 11 settembre
  • Domenica 18 settembre
  • Domenica 25 settembre

Il costo previsto per l’intera attività svolta in sette giornate è di 70 euro oppure è prevista l’opzione giornaliera al costo di 20 euro/giorno.

Per prendere parte all’iniziativa è gradita l’iscrizione tramite mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Agosto 2016 17:53

 

Attività Paralimpica - allenamento squadra SONAR

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

Il WE scorso l'allenamento con il Sonar si è spostato sul lago di Garda e precisamente a Bogliaco, sede della prestigiosa Centomiglia; allenamento finalizzato a migliorare la conduzione con vento forte e onda.

Purtroppo l'equipaggio non ha potuto essere completo per una indisposizione fisica del randista, di conseguenza il coach è salito in barca a sostituire l'elemento mancante; non è stato un male !!! In questa maniera ha potuto meglio affiancarsi al timoniere per migliorare la sua gestione della barca con onda e vento.

Sabato mattina dopo avere preparato il Sonar, per la presenza di temporali un po' ovunque sul lago, si è dovuto aspettare il pomeriggio per uscire, il Suer (vento da nord da brutto tempo) pestava parecchio di conseguenza si è aspettato a veleggiare verso le 16:00 quando la situazione è migliorata (solo 18/20 nodi e onda di circa 1 mt), al termine dell'allenamento verso le 19:00 il vento era completamente scemato e con difficoltà si è raggiunti il porto.

Domenica, grazie alla temperatura leggermente calata, il Peler ha cominciato a soffiare forte molto presto di conseguenza si è aspettato le 10:00 per uscire dal porto e cominciare l'allenamento, stessa situazione del giorno precedente solo con un po' più di onda e raffiche di maggiore intensità; 2 ore di bel vento che grazie ad una bolina intensa hanno portato il Sonar quasi fino all'isola del Trimmelone.

Rientrati verso le 14:00 con già un debolissimo vento da sud, si attendeva fino alle 16:00 un rinforzo che però non arrivava e di conseguenza si è provveduto a sistemare la Barca.

Sia Stefano che Giusy hanno in questo WE hanno migliorato la loro capacità di affrontare il vento rafficato con l'onda secca (chopping) da sabato a domenica la sicurezza nell'affrontare la situazione era evidentemente migliorata!!

Ritengo che sia una esperienza da ripetere al più presto ovviamente con l'equipaggio al completo!!

Un sentito ringraziamento a Giulio Comboni e Alessandro Malipiero che ci hanno gentilmente prestato il loro Sonar "Scheggia" e alla Marina di Bogliaco per la disponibilità nell'assisterci.

Alla prossima!!!

Giorgio Zorzi

 

Bandi di regata settembre 2016

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

In allegato i bandi per le regate AVAS di fine settembre 2016:

- Campionato Zonale Contender (24-25 settembre 2016)

- Sebino Cup - 6° tappa Campionato Velico del Sebino ORC/Metrico (25 settembre 2016)

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (Bando di Regata Campionato Zonale Contender  2016.pdf)Bando di Regata Campionato Zonale Contender 2016.pdfBando Contender463 Kb
Download this file (Bando di Regata Sebino Cup - Trofeo Porta 2016.pdf)Bando di Regata Sebino Cup - Trofeo Porta 2016.pdfBando Sebino Cup514 Kb

Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Luglio 2016 08:17

 

Blue Tangos Two: Nord Sud 2016 al termine!

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

L'avventura da nord a sud chiude in bellezza. L'armatore Federico ci racconta come... Attendiamo news da altri mari!

21/7/16. Partiamo da Catania, le miglia da percorrere sono poche, vogliamo arrivare a Ortigia / Siracusa  nel pomeriggio. Vento inesistente, per la prima volta sentiamo l'aria tipica del sud, 37 esimo parallelo. Non so se avete la stessa sensazione mia, l'aria a queste latitudini cambia, profumi, densitá, temperatura, qualche cosa di esotico. Facciamo i turisti, tuffi in mare pulitissimo, tendalino d'obbligo, il sole é rovente e non molla. Arriviamo a Ortigia, penisola e centro storico di Siracusa, si presenta imponente, il bastione che domina sull'entrata del porto é veramente imponente,  tenuto benissimo. Entrando si capisce perchè i Greci avevano scelto questo porto come centro della loro espansione. La baia è naturale, protetta da tutti i quadranti, profonda quanto basta per il naviglio da diporto e non. Purtroppo era troppo tardi e non abbiamo visto il teatro Greco e l'orecchio di Dionisio, alla prossima.In compenso abbiamo scorazzato per le viuzze del centro storico, piazza del Duomo, quartiere Ebraico. Tenuto il tutto molto bene, piante vasi fiori in ogni luogo, pulito. Molta gente da tutto il mondo. Abbiamo avuto come guida un'amica di Angelo, Valeria, trentenne pepata e designer di moda. Purtroppo i servizi della Marina, dove abbiamo ormeggiato, lasciano molto a desiderare, anzi, fanno schifo. É incredibile come si possa ricevere naviganti da tutti il mondo, facendoli pagare bene e lasciare i servizi in questo stato. Profondo Sud veramente deprimente.

Circumnavigato la Sicilia, era una cosa che mi ero ripromesso da tempo, ne valeva la pena, Golfo di Avola, Nero d'Avola, Noto, Unesco, Marzameni, Capo Passero, Portopalo, Isola delle Correnti. Sensazione distensiva, mare splendido, costa bassa con una storia millenaria, che bello. Ci dirigiamo verso Marina di Ragusa, dove troviamo ormeggio facilmente. Grande porto da 700 barche, pieno durante la stagione da ottobre ad aprile, vengono i nordici ed i maltesi a svernare. Ottima impressione, spazi grandi e bene utilizzati. Il vento si fa desiderare, partiamo alla volta di Mazara, 100 miglia, issiamo ed ammainiamo le vele svariate volte, la direzione del vento salta di almeno 60 gradi, segnala delle perturbazioni lontane. Il nostro meteorologo Sam si sbizzarrisce in previsioni sempre piu azzardate e le indovina pure. Alla fine ammainiamo e con il mare contro arriviamo a Mazara del vallo alle 23,15 del 23 luglio 2016.

Finale positivo, ne siamo tutti fieri e soddisfatti.  Ora si inizia il conto alla rovescia per ARC 2016.

Blue Tangos Two ringrazia per l'attenzione. Ciao!

 

Blue Tangos Two: Veleggiata Nord Sud 2016

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

Ecco qui la piccola cronistoria di una veleggiata non ancora finita, iniziata bene e che speriamo finisca ancor meglio ! Buon Vento ....  

15/7/2016. Partiamo da San Vincenzo, il vento ci  favorisce, nord secco con 18 nodi e raffiche a 25 nodi.Troviamo ormeggio a Punta Ala grazie a Simone, altrimenti sarebbe stata disagevole, il Giglio era inagibile con quel vento ed inoltre era full.

16/7. 16. Partiamo da Punta Ala e facciamo rotta verso Roma, Porto di Roma, dove pernotteremo.Il vento ci aiuta ancora ed arriviamo alle 20, giusto in tempo per vedere il tramonto, il porto che é buono e poco costoso.Vi era stato Oliviero e ne aveva avuto un'ottima impressione, esatto.

17/7/16 partiamo da Punta Ala in direzione Ventotene dove arriviamo alle 18. E dove ci attende la sig.Rosa responsabile  della scuola di vela.Gentilezza estrema, gentilissima, ci ha fatto da Cicerone ed abbiamo imparato molte cose sull'Isola, storia ed abitudini. L'Isola é bella. pulita,  tenuta bene, una piccola perla, da ritornarci.

18/7/16 partiamo da Ventotene, prua su Capri, siamo curiosi di vederla anche all'interno.Troviamo posto per caso tra una miriade di yacht a motore di proporzioni enormi, ci siamo accortI subito che è una Isola carissima, l'ormeggio costa il doppio rispetto al mondo civile. Vogliamo vedere la piazzetta famosa, saliamo con la funivia, trenino svizzero, arriviamo praticamente in piazzetta. La piazzetta é completamente invasa da tavolini di turisti, abbiamo dovuto chiedere se era la famosa piazzetta  non sembrava ... mah? La via che parte e si snoda per qualche centinaio di metri è quanto di più concentrato abbia mai visto, mi spiego meglio, decine e decine di negozi con tutti i più alti nomi mondiali, ci sono tutti.Gioiellerie, moda, il tutto alla massima potenza, una Montecarlo ecc. Le donne elegantissime, tutte, cani pettinati, anche quelli di Luca (Montezemolo) che si é preso un rimprovero secco dalla moglie perchè l'occhio si era spostato casualmente su una bellezza  straniera, "LUCAAAAA.?"

19/7/16. Capri Catania. Partiamo con l'intenzione di arrivare a Stromboli, il vento ci assiste, teniamo il Gennaker per 12 ore filate. La sera dobbiamo cambiare direzione, prima orzare, poi strambare e puntare sulla Calabria, Stromboli addio, decidiamo di proseguire ad oltranza, la luna piena ci dà la carica, è emozionante e misteriosa ,arriviamo la mattina verso le cinque di mattina allo Stretto di Messina, confesso che ero un poco in tensione. L'arrivo di notte é fantastico, i fari, le luci, i tralicci illuminati  e non dimentichiamo la luna piena! Oliviero ci guida in modo perfetto, vi sono delle navi in transito, ci difendiamo. Corrente contraria di due nodi tutto posto, due gorghi mi fanno sculettare la Bluetangos ma non si lascia intimorire. Dimenticavo, dolenti note, nel pomeriggio inoltrato peschiamo, contemporaneamente sulle due canne, due tonni di oltre dieci kg. cad, dopo un battaglia durata quasi un'ora riesco a portarli sotto barca ma uno si slama e l'altro pure, cede il nodo di collegamento.Devo affinare il sistema di raffiatura, è quasi impossibile andare a nove nodi con Gennaker pieno e pescare, sarà per la prossima volta. Arriviamo la sera  del 20 a Catania, ormeggiamo la barca nel pontile dove Oliviero tiene la sua. Il porto ê grande, molto protetto, la NIC, marina é bene organizzata. Abbiamo fatto i turisti, mangiato in piazza del Duomo, ci siamo trovati bene ed abbiamo visto la città sotto la giusta angolazione, bella. Molto controllata dalle forze dell'ordine, vi era sempre in vista una pattuglia.

21/7/16. Partiamo,  prua verso Siracusa, stiamo arrivando

 

Classifiche regate 2-3 luglio 2016

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

In allegato le classifiche per le regate:

- ISO Italia CUP

- 43° Lovere Tavernola Lovere (valida per il Campionato del Sebino)

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (classifiche 2-3 luglio.pdf)classifiche 2-3 luglio.pdfClassifiche1095 Kb

Ultimo aggiornamento Lunedì 18 Luglio 2016 08:43

 

Pagina 10 di 78

I Nostri Sponsors e Sostenitori

  • Sponsor AVAS
  • Sponsor AVAS
  • Sponsor AVAS
  • Sponsor AVAS
  • Sponsor AVAS

messina

Amici AVAS

  • Amici AVAS
  • Amici AVAS
  • Amici AVAS

portoturistico

Registrazione Utenti

Iscriviti alla mailing list

Per iscriverti alla mailing list ufficiale dell'associazione, ed essere sempre aggiornato tempestivamente sulle ultime novità e attività dell'AVAS, vai a questo indirizzo e segui le istruzioni.
Free Joomla Templates by JoomlaShine.com