HomeCosa facciamoAVAS newsNewsletter AVASBlue Tangos Two: arrivo a Las Palmas!

Blue Tangos Two: arrivo a Las Palmas!

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

Ed il viaggio del Blue Tangos va avanti verso Las Palmas, il 10.10.2016 sosta a Lanzarote e, finalmente, un pò di tempo per un bagno nell'oceano e per gustare un cocktail nella marina. E poi si riparte con il vento tanto agognato, arriva lentamente, nord est, la rotta é 245 quindi é di poppa, all'inizio non supera i 10 nodi, troppo poco per la Bluetangostwo, ne vuole di piú, lo vuole e arriva, 15 nodi vanno bene, si tangona il genoa e si allarga la randa, sette nodi, otto, otto e mezzo, molto bene. Ed ecco la silhouette dell'isola, é bella, enorme, porto trafficato, navi traghetto, ecc. Accoglienza da VIP: l'arrivo era stato prenotato 6 mesi prima per il 10 ottobre e proprio oggi il BlueTangos arriva: che puntualità!

 

Ed una nuova alba e poi ecco il 12 ottobre! E l'armatore Federico come celebra la data? "Mi sembra che in questa data l'amico Cristoforo abbia scoperto l'America e, con questa piccola impresa, abbia spianato la strada a noi, velisti emozionati. Sicuramente tecnologia, elettronica, confort, dotazioni, non sono da paragonare a quanto avevano quegli intrepidi navigatori incoscienti ma, vi posso assicurare, che l'emozione mi assale quando penso a quello che faremo. Ho fatto e rifatto le rotte, letto e riletto tutto quanto era nelle mie possibilità, imparato cose che non avrei mai immaginato di sapere fare, ora ci siamo. L'aria che si respira qui a Las Palmas è strana, da un lato è una città marinara, tranquilla, organizzata, efficiente, dall'altro appena ti guardi in giro nella Marina, vedi gente tosta, determinata, di tutte le fogge. Nessun fronzolo, questo é quello che ti colpisce, l'essenziale e l'efficace è quello che si vede sulle imbarcazioni, oramai l'occhio é abituato a scoprire i segreti, non ce ne é più credo, quello che abbiamo é sufficiente, dobbiamo saperlo utilizzare al meglio. Organizzazione interna della Bluetangos: equipaggio definitivo sarà di 6 persone, non sette. A questo punto la sistemazione dell'equipaggio e' fatta, assegnati gli spazi e lasciata la dinette libera come spazio vitale, leggere, mangiare, film... Abbiamo anche dei compiti di massima. Ebbene sarà una regata ma non sará una gara contro il tempo. La barca e l'attrezzatura saranno sottoposti a sforzi inauditi e noi saremo soli a doverci cavare dagli impicci. Ho constatato nelle ultime settimane che il prevedere è stata l'arma vincente. Terzarolare prima, trinchetta poi, ti levano i problemi, la barca ringrazia, si stabilizza, prende le onde con molta più sicurezza. L'oceano ci aspetta". Evviva il Blue Tangos Two!

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Ottobre 2016 11:55

 

I Nostri Sponsors e Sostenitori

  • Sponsor AVAS
  • Sponsor AVAS
  • Sponsor AVAS
  • Sponsor AVAS
  • Sponsor AVAS

messina

Amici AVAS

  • Amici AVAS
  • Amici AVAS
  • Amici AVAS

portoturistico

Registrazione Utenti

Free Joomla Templates by JoomlaShine.com